Tiffany & Co., nota comunemente come Tiffany's, è un'azienda statunitense fondata nel 1837 a New York, che si occupa della vendita di gioielli tramite migliaia di punti vendita situati in molti paesi. L'azienda è stata fondata da Charles Lewis Tiffany e John B. Young a Manhattan. Inizialmente il negozio vendeva una gran varietà di articoli, comprendenti quelli da cancelleria e operava soltanto col nome di Tiffany. Successivamente, quando John B. Young divenne socio di Charles Lewis Tiffany, il nome mutò in Tiffany & Co. Il primo negozio Tiffany Outlet | Tiffany Gioielli | Tiffany Outlet Italia Tiffany Outlet Sito Ufficialevenne inaugurato il 18 settembre 1837 al n°259 di Broadway[1]. Nel 1848, Charles Lewis Tiffany acquista i gioielli della Corona di Francia e nel 1845 viene pubblicato il primo Blue Book che, da allora, viene pubblicato annualmente per presentare la collezione autunnale di Tiffany & Co. Nel 1878, Tiffany partecipa all'Esposizione Universale di Parigi e, qualche anno dopo, grazie alla collaborazione del gemmologo George Kunz, introduce nuovi materiali per la creazione dei suoi gioielli: la Kunzite, la morganite, la tanzanite blu, la tsavorite. Nel 2012, ricorrenza del 175º anniversario, Tiffany presenta una nuova lega metallica chiamata rubedo. Durante il Tiffany Outlet | Tiffany Gioielli | Tiffany Outlet Italia Tiffany Outlet Sito Ufficiale corso della sua storia, Tiffany & Co. vanta di aver: prodotto spade da cerimonia durante la guerra civile; creato, nel 1968, il servizio di porcellana della Casa Bianca commissionato dal presidente Lyndon B. Johnson; ridisegnato, nel 1880, lo stemma degli Stati Uniti, riprodotto sulla banconota da un dollaro; prodotto, dal 1900 al 1910, la spilla American Flag ; disegnato, dal 1917 al 1942, la Medaglia d'Onore del Congresso, nota come Tiffany Cross; dal 1860 a oggi, creato trofei sportivi per gare come il campionato mondiale di baseball, la 500 Miglia di Indianapolis, la NASCAR Sprint Cup, il Tiffany Outlet | Tiffany Gioielli | Tiffany Outlet Italia Tiffany Outlet Sito Ufficiale Super Bowl, la PGA Tour e gli Us Open di Tennis. Nel 1996, Tiffany & Co. si è opposta allo scavo di una miniera d'oro che minacciava il parco nazionale di Yellowstone. Per preservare le barriere coralline, dal 2002, Tiffany & Co. non vende coralli poiché non vi è alcun modo sostenibile per raccogliere coralli rossi e rosa senza compromettere l'ecosistema marino; nel 2004, con un annuncio pubblicato sul Washington Post ha esortato il servizio forestale degli Stati Uniti a negare il permesso per lo sviluppo di una miniera nel Montana che avrebbe messo a rischio l'acqua e la fauna selvatica del Paese. Inoltre, Tiffany & Co., insieme alla Bristol Bay Protection Pledge, si occupa di salvaguardare la Tiffany Outlet | Tiffany Gioielli | Tiffany Outlet Italia Tiffany Outlet Sito Ufficiale Bristol Bay, in Alaska[2] opponendosi allo sviluppo di una miniera di oro e rame a cielo aperto, la miniera Pebble. Per aumentare la consapevolezza su questo problema, nel 2010, Tiffany & Co. pubblicò sul National Geographic Magazine un annuncio di un'intera pagina e, firmando il Bristol Bay Protection Pledge, ha dichiarato che se la miniera Pebble fosse stata sviluppata, non l'avrebbe sfruttata[3].